Crisi/ Van Rompuy: Vertice Ue prenderà decisioni più importanti

Crisi/ Van Rompuy: Vertice Ue prenderà decisioni più importanti "Grazie ai leader per coraggio politico con misure impopolari"

Crisi/ Van Rompuy: Vertice Ue prenderà decisioni più importanti
Roma, 23 ott. (TMNews) - Il presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, ha aperto la riunione del vertice dei capi di Stato e di governo dell'Ue, oggi a Bruxelles, sottolineando che le decisioni attese sono "forse le più importanti" tra quelle prese finora per superare la crisi finanziaria, anche se altre misure dovranno probabilmente arrivare in futuro. Van Rompuy ha anche ringraziato i colleghi per il "coraggio politico" dimostrato nel prendere decisioni spesso "molto impopolari"."Le attuali sfide economiche - ha esordito il presidente del Consiglio europeo - sono molto serie: il rallentamento della crescita economica, la disoccupazione in aumento, le banche sotto pressione, e i rischi per i titoli del debito sovrano. Le nostre riunioni di oggi e mercoledì sono passi importanti, forse i più importanti, in una serie di decisioni per superare la crisi finanziaria. Anche se ulteriori passi saranno necessari".Van Rompuy ha proseguito, sempre rivolto ai capi di Stato e di governo osservando che "alcuni di questi passi sono molto impopolari, che siano misure prese nei vostri paesi o le nostre decisioni comuni prese qui come Unione europea. Vi ringrazio - ha detto ancora ai leader europei - per il vostro coraggio politico, che è spesso sottovalutato".Van Rompuy ha concluso il suo primo intervento salutando l'annuncio del 20 ottobre dell'Eta, l'organizzazione indipendentista basca, di rinunciare alla lotta armata contro lo Stato spagnolo, e annunciando che le conclusioni del Consiglio europeo conterranno un riferimento a questa "buona e importante notizia".

© RIPRODUZIONE RISERVATA