Crisi/ Casini: Berlusconi va all'esame Ue senza aver 'studiato'

Crisi/ Casini: Berlusconi va all'esame Ue senza aver 'studiato' Dobbiamo fare sacrifici per essere credibili su risanamento

Crisi/ Casini: Berlusconi va all'esame Ue senza aver 'studiato'
Roma, 23 ott. (TMNews) - "Berlusconi non ha fatto nulla, è come il ragazzo che alla vigilia degli esami si accorge di non aver studiato, poi può anche avere un colpo di fortuna e passare l'esame, ma la verità è che l'Italia sta affondando". Così Pier Ferdinando Casini, durante l'Intervista su Skytg24, parla della partecipazione del premier oggi a Bruxelles al Consiglio europeo straordinario."L'esame vero Berlusconi ce l'ha in Europa e in Italia tutti i giorni - sottolinea il leader Udc - ma noi non possiamo pensare che gli altri ci boccino, il nostro destino è nelle nostre mani, non dobbiamo pensare che l'Europa sia o possa essere la soluzione dei nostri problemi, dopo aver auspicato che l'Ue mettesse gli eurobond per scaricare il nostro debito pubblico sulle spalle degli altri, non possiamo pensare di poter continuare così, dobbiamo diventare virtuosi, fare i sacrifici che fanno gli altri per essere credibili nello sforzo per il risanamento".

© RIPRODUZIONE RISERVATA