Giovedì 27 Ottobre 2011

Crisi/ Opposizione chiede a Governo riferire Camere su lettera Ue

Roma, 27 ott. (TMNews) - Le opposizioni hanno formalizzato in aula alla Camera la richiesta di convocazione urgente del Governo in Parlamento affinchè venga illustrata e discussa la lettera di impegni sul risanamento dei conti pubblici e relative riforme presentata dal Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi al Consiglio europeo straordinario ieri a Bruxelles. "E' inaccettabile che le uniche informazioni dalla voce del presidente Berlusconi - ha detto in aula il capogruppo Fli Benedetto Della Vedova- ci giungano durante la notte, a vertice europeo ancora in corso, attraverso un collegamento in voce in tv con 'Porta a Porta' di Bruno Vespa. Il Governo deve venire al più presto in Parlamento per spiegare i contenuti della lettera. E dire se è vero oppure no che la Cancelliera Merkel si è scusata e che il ministro dell'Economia Tremonti ha firmato quella lettera, come è stato detto affermato smentendo la versione opposta pubblicata ancora questa mattina su tutti gli organi di informazione della carta stampata". Dopo l'intervento del capogruppo Fli Della Vedova, la seduta della Camera è stata sospesa. E' stata preannunciata da parte del gruppo Pd analoga richiesta di convocazione del Governo in aula sulla lettera alla Ue alla ripresa dei lavori dell'assemblea.

Tor

© riproduzione riservata