Giovedì 27 Ottobre 2011

Crisi/Prodi: Leader prende decisioni impopolari per bene Paese

Verona, 27 ott. (TMNews) - "Il leader è chi ha coraggio di fare le cose buone per il proprio paese anche se in quel momento sono impopolari, questo è il dovere di un governo altrimenti si rovina il popolo e il paese". Lo ha sottolineato l'ex premier, Romano Prodi a margine del quarto Forum Italo-Russo che si svolge a Verona. Parlando dell'azione politica europea di fronte alla crisi, il professore ha citato la cancelliera, Angela Merkel e il premier, Silvio Berlusconi. "La signora Merkel ha pensato solo alle elezioni prima di aiutare la Grecia e Berlusconi ha pensato solo alle elezioni in casa sua, ci vuole qualcuno - ha concluso Prodi - che pensi al futuro dei nostri figli". Prodi ha anche ribadito che all'indomani della crisi, l'Unione politica europea sarebbe stata un atou fondamentale. "Non avere capito che era il momento di realizzare una politica comune - ha concluso - saremo usciti dalla crisi con una grande Europa".

Bnz

© riproduzione riservata