Crisi/ La Germania si scopre più ricca di 55 miliardi

Crisi/ La Germania si scopre più ricca di 55 miliardi Berlino: Errore contabile su HRE, il debito/Pil migliora del 2,6%

Crisi/ La Germania si scopre più ricca di 55 miliardi
Roma, 29 ott. (TMNews) - Bella sorpresa per la Germania di Angela Merkel: nelle casse dello Stato sono rispuntati 55 miliardi di euro, dopo la scoperta di un errore contabile alla Hypo Real Estate, la banca caduta in disgrazia e nazionalizzata nel 2009 diventando il simbolo del protezionismo del governo tedesco.Il Tesoro ora stima il rapporto debito/Pil per il 2011 all'81,1%, ossia 2,6 punti percentuali più basso delle previsioni precedenti come ha fatto sapere il ministero delle Finanze di Berlino, citato dall'edizione online della Bbc. Sembra che l'errore sia stato scoperto all'inizio del mese, ma è stato reso pubblico solo ieri.Il problema di calcolo è stato individuato nella cosiddetta bad Bank di HRE, FMS Wertmanagement che quest'anno contribuirà con circa 161 miliardi di euro al debito tedesco, rispetto ai 216,5 miliardi del 2010. La Hypo Real Estate aveva sofferto di un gravissimo problema di liquidità dopo la bancarotta di Lehman Brothers nel 2008. Il governo tedesco ha quindi provveduto con iniezioni di capitale pari a 10 miliardi e garanzie di liquidità per 145 miliardi di euro, prima di nazionalizzarla.L'estate scorsa, la Commissione Europea ha approvato lo stanziamento di aiuti pari a 175 miliardi di euro destinati ad HRE in risposta a importanti tagli del gruppo bancario che ha in programma di chiudere tutte le sue attività, tranne il core business rappresentato dalla Deutsche Pfandbriefbank.

© RIPRODUZIONE RISERVATA