Afghanistan/ Attacchi alla Nato: 20 morti, di cui 13 soldati Usa

Afghanistan/ Attacchi alla Nato: 20 morti, di cui 13 soldati Usa Le altre vittime sono tre soldati australiani e quattro afgani

Afghanistan/ Attacchi alla Nato: 20 morti, di cui 13 soldati Usa
Kabul, 29 ott. (TMNews) - Giornata di sangue per le forze internazionali di stanza in Afghanistan, colpite da due attentati in cui sono morte almeno 20 persone. L'attentato più grave è avvenuto a Kabul, dove hanno perso la vita 13 soldati Usa e quattro afgani. Altri tre militari australiani sono stati uccisi nel sud del Paese.Il New York Times sottolinea che si tratta della più grave perdita di vite umane per le truppe americane o della Nato nella capitale dall'inizio della guerra, nel 2001, e della più grave perdita Usa dall'agosto scorso, quando 30 americani morirono in un attacco contro un elicottero.A Kabul un'autobomba è esplosa al passaggio del convoglio della Nato nella zona occidentale della capitale, uccidendo 13 soldati americani, tre civili e un poliziotto afgani. Altri otto afgani sono rimasti feriti. Un testimone ha raccontato di "una enorme esplosione". L'attacco è stato rivendicato dai talebani via sms.Nel secondo attacco, avvenuto nella provincia meridionale di Uruzgan, tre soldati australiani sono stati uccisi da un militare afgano. "Un soldato dell'esercito afgano, di nome Darwish e in servizio da tre anni, ha aperto il fuoco su un gruppo di soldati australiani, uccidendone tre e ferendone altri sei, così come un soldato afgano - ha detto il generale afgano Abdul Hameed - l'omicida è stato ucciso dai soldati Nato".(con fonte Afp)

© RIPRODUZIONE RISERVATA