Serie A/ Juventus in orbita, l'Inter sprofonda

Serie A/ Juventus in orbita, l'Inter sprofonda I bianconeri vincono 2-1 a San Siro e vanno in testa

Serie A/ Juventus in orbita, l'Inter sprofonda
Milano, 29 ott (TMNews) - Il derby d'Italia dice Juventus. I bianconeri battono 2-1 l'Inter a San Siro nell'anticipo della decima giornata e rispondono al Milan che, poche ore prima, aveva steso la Roma all'Olimpico. Il successo porta le firme di Vucinic e Marchisio, ai nerazzurri non serve il pari momentaneo di Maicon. La squadra di Conte resta da sola al comando con due punti di vantaggio sui rossoneri.Avvio arrembante dell'Inter, ma al primo affondo la Juventus trova il vantaggio. Lichtsteiner conquista il fondo sulla destra e mette in mezzo per Matri, Castellazzi respinge la conclusione dell'attaccante bianconero ma nulla può sulla ribattuta di Vucinic: palla sotto la traversa e 1-0 Juve al 12'. I nerazzurri sembrano accusare il colpo, ma al 28' trovano il pareggio: Sneijder libera Maicon, il brasiliano fa partire un destro che, leggermente deviato da Bonucci, sorprende Buffon (indeciso nell'occasione) sul primo palo. Tutto da rifare per la Juve, che rischia grosso quando un colpo di testa di Pazzini si stampa sulla traversa a Buffon battuto. Ma poco dopo la squadra di Conte torna avanti: splendido scambio al limite dell'area tra Matri e Marchisio, con il centrocampista che batte Castellazzi con un destro angolato.Ripresa decisamente meno spettacolare. L'Inter ci prova al 56' con un destro di Pazzini ribattuto da Bonucci, la Juventus risponde con una conclusione ravvicinata di Vucinic sulla quale Castellazzi dice no. Col passare dei minuti la squadra di Ranieri accusa visibilmente la stanchezza, mentre i bianconeri si limitano ad amministrare il possesso palla rischiando pochissimo in difesa. Gli ingressi di Stankovic e Alvarez non servono all'Inter, che anzi rischia di subire il terzo gol in contropiede (Castellazzi si supera deviando col piede un sinistro di Estigarribia). All'88' Del Piero, entrato nel finale, si mangia il gol del 3-1.

© RIPRODUZIONE RISERVATA