Mercoledì 02 Novembre 2011

Crisi/ Governo greco appoggia il referendum su piano salvataggio

Atene, 2 nov. (TMNews) - Il governo greco, riunito in sessione straordinaria, ha approvato nella notte "all'unanimità" il progetto di referendum sul piano di salvataggio, annunciato lunedì dal primo ministro Georges Papandreou. Lo ha dichiarato il portavoce del governo Elias Mossialos. Il governo ha anche approvato la decisione del premier di chiedere venerdì un voto di fiducia del Parlamento, ha aggiunto il portavoce. "Il governo ha espresso il suo sostegno" al progetto di referendum, ha detto Mossialosa ai giornalisti, al termine di un vertice di governo durato sette ore. "Il referendum si terrà il prima possibile, non appena sarà formulato il piano di aiuti", ha aggiunto. Durante la riunione con i suoi ministri, Papandreou ha detto che il "referendum fornirà non solo un mandato chiaro (al governo), ma anche un messaggio chiaro all'interno e all'esterno della Grecia sul nostro impegno europeo e sulla nostra appartenenza all'euro". Il presidente francese Nicolas Sarkozy e la cancelliera tedesca Angela Merkel, che si incontreranno oggi a Cannes (sud-est della Francia), dove domani si aprirà il G20, si sono detti "determinati" a far applicare il piano di salvataggio della Grecia, nonostante l'annuncio del referendum. Anche Papandreou sarà oggi a Cannes, per incontrare Sarkozy e Merkel. L'annuncio a sorpresa di Papandreou ha causato ieri il crollo delle borse europee, suscitando anche stupore e indignazione in Europa e nel mondo. Un "no" degli elettori greci potrebbe infatti rappresentare il preludione di un default della Grecia, che minaccerebbe seriamente il futuro dell'Eurozona. (fonte Afp) .

Plg

© riproduzione riservata