Mercoledì 02 Novembre 2011

Iran/ Netanyahu e Barak favorevoli ad attacco militare

Roma, 2 nov. (TMNews) - Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu e il ministo della Difesa Ehud Barak stanno cercando di convincere gli altri ministri del governo ad appoggiare un intervento militare contro l'Iran. Lo ha detto un alto funzionario israeliano, citato dal quotidiano Haaretz. Secondo il funzionario, gli oppositori a tale intervento in seno al governo hanno ancora "un piccolo vantaggio" sui fautori. Netanyahu e Barak sono riusciti a convincere il ministro Avigdor Lieberman, che in precedenza si era detto contrario. Ministri e diplomatici sono del parere che il prossimo rapporto dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea), che sarà rilasciato l'8 novembre, avrà un effetto decisivo sulle decisioni che il governo israeliano assumerà. Haaretz riferisce anche che le agenzie di intelligence occidentali ritengono che l'Iran sta andando avanti con il suo programma di sviluppo nucleare, e che potrebbe dotarsi della bomba atomica nel giro di due o tre anni. Gli esperti militari da parte loro giudicano improbabile un attacco contro i siti iraniani durante i mesi invernali, poichè le condizioni meteorologiche avverse potrebbero ostacolare i jet israeliani.

Plg

© riproduzione riservata