Sabato 05 Novembre 2011

Berlusconi: Italia non sente crisi, va in vacanza e al ristorante

Cannes, 5 nov. (TMNews) - L'Italia "è un paese benestante", i "consumi non sono diminuiti, i ristoranti sono pieni, sugli aerei a fatica si trovano posti" e anche le mete delle vacanze "sono piene". Lo ha sostenuto il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, nel corso della conferenza stampa organizzata al termine del G20 di Cannes. "Se andate in Italia non vi accorgerete che il Paese sente qualcosa che possa assomigliare a una grande crisi", ha detto. Questo perché "siamo un'economia forte, la terza d'Europa e la settima del mondo, la vita in Italia è quella di un paese benestante". Seduto accanto al premier, ma evidentemente con poca voglia di parlare, c'è anche Giulio Tremonti che, alla domanda "Ministro, lei pensa che il presidente del Consiglio debba lasciare la guida di palazzo Chigi?", ha lasciato la palla a Berlusconi che, con un tirato sorriso, ha risposto: "Sono domande con risposta certa". Tradotto, il presidente del Consiglio ha ribadito la sua posizione: la sua maggioranza è "ancora solida" e "nonostante le defezioni è ancora maggioranza in Parlamento" e "tradire la maggioranza è come tradire l'Italia". In conferenza stampa a Cannes il premier si è detto poi convinto che "chi ha lasciato in Pdl o pensa di farlo, una volta che avrà parlato con me rivedrà il suo proposito". Anche perchè "in questo momento abbandonare la maggioranza è un tradimento verso il Paese".

Gab-Rea-Bac-Cer

© riproduzione riservata