Martedì 15 Novembre 2011

Libano/ Bagarre in televisione durante dibattito su Siria

Beirut, 15 nov. (TMNews) - Bagarre ieri sera durante un talk-show in televisione sulla situazione in Siria tra due uomini politici libanesi rivali dopo che uno dei due, un antisiriano, ha definito il presidente Bashar al Assad "un bugiardo". "Non credo a Assad perché lui è un bugiardo", dice Moustapha Allouche, membro dell'opposizione libanese guidata dal pro-occidentale Saad Hariri, nel corso di un dibattito in tv sul canale locale MTV. "Tu e il tuo maestro (Hariri) siete bugiardi", risponde il suo interlocutore, Fayez Shokr, capo del partito Baas arabo socialista in Libano (prosiriano). I due politici continuano ad insultarsi con pesanti epiteti. Shokr perde la pazienza e lancia un bicchiere d'acqua contro il suo interlocutore, che gli risponde alla stessa maniera. "Calmatevi, calmatevi", cerca di intervenire il conduttore, ma la situazione gli sfugge di mano: volano le sedie, i bicchieri si rompono, i due si azzuffano. Mtv interrompe la trasmissione, che riprende 15 minuti dopo con le scuse del giornalista. Il dibattito continua tra i due politici come se niente sia successo. (Fonte Afp)

Bla

© riproduzione riservata