Giovedì 17 Novembre 2011

Governo/ Anche Avvenire 'benedice' Monti: Stagione di speranza

Roma, 17 nov. (TMNews) - "Stagione di speranza". Dopo la benedizione di ieri del Cardinale Segretario di Stato Vaticano Tarcisio Bertone è oggi la Conferenza episcopale, con il titolo dell'editoriale di apertura di questa mattina firmato dal direttore Marco Tarquinio, a dare il suo imprimatur con tanti auguri di buon lavoro al Governo Monti, in cui la componente cattolica è forte e ben rappresentata "Questo esecutivo, voluto dal Capo dello Stato, Giorgio Napolitano e guidato da Mario Monti - ha scritto fra l'altro il direttore di Avvenire- e' nato per gestire una transizione ardua. Per aprire il cantiere dei sacrifici, spiegandocene equità, senso e convenienza, e per impostare sostenibilmente la nuova fase di sviluppo umano ed economico. Il governo dei competenti e dei disinteressati che è nato ieri e' chiamato a lavorare per questo, con lena almeno pari alle grandi difficolta' che gli tocca di affrontare. Con quello spirito di civile servizio che si addice a una compagine di tecnici, ma di tecnici con l'anima: con le idee chiare e con valori saldi. Ci sono molti nomi e biografie che danno piena fiducia in questo senso". Insomma, "l'autunno può essere anche una stagione di speranza e quest'autunno indelebilmente segnato da venti di crisi che ci hanno scaraventato addosso richiami poderosi e schioccanti alle nostre debolezze nazionali e alle responsabilita' che dobbiamo saper onorare, puo' davvero convertirsi in stagione di speranza". E anche se "siamo al cospetto di una maggioranza che non s'e' fatta grande coalizione neanche sotto l'incalzare di una crisi devastante" il Governo Monti dovrà ora mettere in campo, ha ammonito il quotidiano dei Vescovi, "un'intelligente e decisiva collaborazione con Camera e Senato nelle cui Aule, grazie alla disponibilità certo interessata eppure davvero interessante delle maggiori forze politiche, dispone di una vastissima maggioranza".

Tor

© riproduzione riservata