Giovedì 17 Novembre 2011

Mora/ Da carcere manda lettera a Berlusconi per chiedere soldi

Milano, 17 nov. (TMNews) - Una lettera al presidente Silvio Berlusconi per richiedere ulteriore aiuto economico per il fallimento. A raccontare di averla spedita, e ciò sarebbe avvenuto sabato scorso, è lo stesso Lele Mora, il talent scout in carcere dal giugno scorso e con una pena gia' patteggiata di 4 anni e tre mesi per bancarotta, nel corso dell'interrogatorio da lui richiesto davanti ai pm e che si è tenuto lunedì. Nessuno conosce il contenuto della lettera, anche perchè per Mora era sospesa la censura della corrispondenza. Nei giorni scorsi il talent scout aveva messo a disposizione del curatore fallimentare della LM Management una Mercedes di sua proprietà del valore di circa 110 mila euro e aveva deciso di rinunciare alla residenza in Svizzera. Contemporaneamente i difensori avevano presentato istanza al gup Elisabetta Meyer per chiedere la scarcerazione e i domiciliari. Secondo quanto si apprende la procura ha dato parere contrario agli arresti domiciliari, in attesa di vedere se Mora realmente si assume gli impegni presi.

Xju

© riproduzione riservata