Giovedì 17 Novembre 2011

Governo/ Si limano tensioni Btp mentre parla Monti, spread cala

Roma, 17 nov. (TMNews) - In un quadro che resta di accentuata volatilità e nervosismo, sembra delinearsi una qualche attenuazione delle tensioni di mercato mentre il presidente del Consiglio Mario Monti presenta al Senato il programma del governo appena formato, che ha un chiaro obiettivo di ripristinare la fiducia sul paese. Fin dall'apertura la Borsa di Milano ha mantenuto una dinamica ribassista, tuttavia nel primo pomeriggio il Ftse-Mib attenua i ribassi al meno 0,79 per cento, che in precedenza risultavano superiore all'1,5 per cento. Restano elevante intanto le tensioni sui titoli di Stato dell'Italia, mentre in generale da alcuni giorni e ancor oggi si sono ricreate forti pressioni sui debiti pubblici di tutta l'area euro. Ma anche qui nel primo pomeriggio i rendimenti dei Btp decennali segnano una limatura portandosi sotto la soglia critica del 7 per cento, al 6,95 per cento secondo Bloomberg mentre il loro differenziale (spread) sui Bund ella Germania si attesta a 512 punti base, a fronte di un picco da 538 punti toccato in mattinata.

Voz

© riproduzione riservata