Giovedì 24 Novembre 2011

Libia/Nuovo governo si insedia, al petrolio ex responsabile Eni

Tripoli, 23 nov. (TMNews) - Espletate le ultime formalità di rito entra ufficialmente in carica il nuovo governo libico presieduto da Abdel Rahim al-Kib. Tra le cariche principali della nuova compagine di governo figure chiave nella lotta a Gheddafi come esponenti di spicco della diaspora libica. Così l'ex capo militare dei ribelli di Zenten, Oussama Jouili è andato alla Difesa mentre il dicastero degli Interni è nelle mani di Faouzi Abdelal, leader militare dei ribelli di misurata. Tra le figure della diaspora, particolarmente importante l'incarico riservato a Abdelrahmane ben Yazza, ex responsabile libico della compagnia petrolifera italiana Eni, che guiderà il ministero del Petrolio e del Gas. Ma il nuovo esecutivo, già salutato con favore dalla comunità internazionale, non piace però a tutti i libici. I berberi ad esempio hanno denunciato la "marginalizzazione" del loro ruolo nell'esecutivo mentre dalla Cirenaica si registra l'insoddisfazione della comunità locale di Bengasi, città da cui è partita la rivolta che ha portato alla caduta di Gheddafi. E sia ieri che oggi diverse decine di persone sono tornate a scendere in piazza per denunciare una svolta politica a loro dire penalizzante.

vgp

© riproduzione riservata