Venerdì 25 Novembre 2011

Crisi/ Rehn: Tassi Btp allarmanti, possibili danni a economia

Roma, 25 nov. (TMNews) - Nelle ultime settimane, soprattutto negli ultimi giorni, i rendimenti sui titoli di stato italiani hanno raggiunto "livelli allarmanti" e se proseguiranno così a lungo è possibile che abbiano "un impatto negativo" su finanza ed economia del paese. Lo ha affermato il vicepresidente della Commissione europea, Olli Rehn, durante una conferenza stampa a Roma. Tuttavia, Rehn ha precisato che non ci sta un "benchmark", ossia un livello limite oltre il quale l'Italia non è in grado di reggere i tassi dei suoi Btp. Rehn ha ripetuto che in questi giorni si sta assistendo al fatto che "la crisi che è iniziata in Grecia, dalla periferia dell'area euro si sta ora dirigendo verso il cuore" dell'unione valutaria.

Voz/Sar

© riproduzione riservata