Sabato 26 Novembre 2011

Gb/ Sciopero settore pubblico, guerra verbale sale di tono

Roma, 26 nov. (TMNews) - La guerra verbale tra il governo e i sindacati sullo sciopero del pubblico impiego della prossima settimana è salita di tono in Gran Bretagna, con Danny Alexander che ha invitato i vertici delle associazioni di categoria ad accettare un accordo. Il sottosegretario al Tesoro, che sta guidando i negoziati con i sindacati, ha ribadito che l'offerto dell'esecutivo è "buona e generosa" e ha avvertito che una 'serrata' renderà più complicato un accordo. Un'altra personalità di spicco, il ministro Francis Maude, è entrata nella politica, definendo lo sciopero "stupido e sbagliato". L'iniziativa di martedì, che coinvolge 33 associazioni di categoria, potrebbe far registrare l'astensione dal lavoro di due milioni di persone, compresi 18mila funzionari dell'immigrazione. Fonti di Sky sources hanno indicato che è stato chiesto all'esercito di predisporre i confini della Gran Bretagna per lo sciopero

Fco

© riproduzione riservata