Sabato 26 Novembre 2011

Obesi in Europa, donne romene e italiane le più magre

Roma, 26 nov. (TMNews) - Se le donne in Gran Bretagna e a Malta dovrebbero stare attente alla linea, romene e italiane potrebbero anche concedersi qualche peccato di gola in più: secondo una ricerca condotta da Eurostat, l'ufficio statistico dell'Unione europea, su 19 paesi europei tra il 2008 e il 2009, nel Regno Unito si registra il più alto numero di signore "obese", seguite dalle donne di Malta e Lettonia. Ma anche i maschi negli stessi paesi non se la passano bene. E' circa un quarto delle britanniche (23,9%) ad avere un indice di massa corporea (Imc, calcolato dividendo l'altezza per il peso) superiore a 30, seguono Malta (21,1%) e Lettonia (20,9%). Il paese con i maschi più grassi invece è Malta, seguita dal Regno Unito (22% di loro è obeso), Ungheria (21,4%) e Repubblica Ceca (18,4%). I paesi dove le donne sono più magre, invece, sono Romania, dove è appena l'8% delle signore a essere obese, e Italia (9,3%). Anche i maschi romeni e italiani si tengono in forma, con rispettivamente il 7,6% e l'11,3% di loro con un Imb sopra il 30. Bene anche in Bulgaria, dove i livelli di obesità per donne e uomini sono dell'11,3% e 11,6 e in Francia, con un 12,7 e 11,7% per signore e signori. Secondo gli esperti dell'Ue, il numero delle persone sovrappeso o obese aumenta con l'età in tutti i paesi dove i dati raccolti dalla "European Health Interview Survey" (EHIS) erano disponibili. La ricerca suggerisce inoltre che il numero di donne con qualche chilo di troppo diminuisce con l'aumentare dei livelli di istruzione.

Cuc

© riproduzione riservata