Sabato 26 Novembre 2011

Crisi/ Consumatori: Tredicesime in calo, prima volta in 20 anni

Roma, 26 nov. (TMNews) - Tredicesime in calo per la prima volta in venti anni. A lanciare l'allarme sono Federconsumatori e Adusbef, secondo cui il monte gratifiche 2011 diminuirà complessivamente di 0,8 miliardi di euro (-2,2%). Quasi l'80% pari a 27,9 miliardi sarà mangiato da tasse e mutui, bolli, canoni, rimborso debiti pregressi. Il 20,2% sarà destinato a risparmi, regali, viaggi e consumi alimentari. Le due associazioni dei consumatori riferiscono che le tredicesime quest'anno ammonteranno a 35 miliardi e saranno così ripartite: 10,20 miliardi ai pensionati (-1,92%); 9,20 miliardi ai lavoratori pubblici (-1,07%); 15,6 miliardi (-3,10%) ai dipendenti privati (agricoltura,industria e terziario). "Sarà un Natale durissimo - sottolineano Federconsumatori e Adusbef - dopo l'onda lunga delle convulsioni finanziarie derivanti dallo scoppio della bolla dei derivati e dai governi di Grecia e Italia scelti da spread, Bce, banchieri centrali e agenzie di rating. La tredicesima sarà ulteriormente falcidiata per far fronte ad aumenti infiniti iniziati a gennaio con tariffe autostradali, benzina, bolli, tasse. Invitiamo il Governo a evitare un ulteriore inasprimento dell'Iva e la reintroduzione dell'Ici sulla prima casa".

Vis

© riproduzione riservata