Giovedì 01 Dicembre 2011

Roma/ Da Fioroni sostegno alla candidatura Zingaretti a sindaco

Roma, 1 dic. (TMNews) - "Ritengo che con Nicola Zingaretti il Pd si candidi autorevolmente alla guida di Roma Capitale per rilanciarne lo sviluppo e la crescita". Pieno appoggio dell'onorevole Beppe Fioroni, esponente di punta dei cattolici del Pd, deputato del Lazio e coordinatore dell'Area Welfare del partito, all'annuncio di candidatura del Presidente della Provincia di Roma alle prossime elezioni per il Campidoglio, nella primavera 2013. "Se saranno le primarie a scegliere il candidato sindaco del Pd - ha detto Zingaretti durante una manifestazione con Bersani e D'Alema martedì sera - allora io ci sarò e farò la mia parte. Le primarie cominceranno nell'autunno 2012 ma io penso che sia giusto essere chiari e trasparenti con i cittadini da subito". "Zingaretti - commenta Fioroni - è una delle personalità più autorevoli per incarnare il ruolo di sindaco di Roma Capitale e ritengo che annunciare per tempo la propria disponibilità sia un modo positivo per indicare la direzione di marcia e cominciare a costruire con i cittadini e le forze sociali un progetto di rilancio della Capitale". Per quel che riguarda le alleanze, Fioroni è altrettanto chiaro. Anche se il Terzo polo, per bocca del senatore dell'Api Riccardo Milana, preannuncia un proprio candidato sindaco, Fioroni sostiene che bisogna far di tutto per estendere l'alleanza anche al partito di Casini, Fini e Rutelli: "Bisogna lavorare da subito - afferma Fioroni - affinchè il Terzo polo faccia parte dell'alleanza per guidare la Roma del futuro: così potremo garantire responsabilità, coerenza e autorevolezza di governo della città e invertire la tendenza al declino della Capitale". Apprezzamenti per la candidatura di Zingaretti sono venuti anche dall'ex sindaco Veltroni, da esponenti dell'Idv ("Sarò il suo vicesindaco" ha detto il senatore dipietrista Pedica)e di Sel. Il sindaco Alemanno si è limitato a un sobrio "Auguri". Nel frattempo si scaldano i motori per le primarie che in febbraio sceglieranno il futuro segretario regionale del Pd laziale."Le primarie per la segreteria regionale - conclude Fioroni - devono dare al partito un forte segnale di innovazione, discontinuità e cambiamento. Per questo il mio pieno sostegno va alla candidatura di Enrico Gasbarra. Bisogna togliere di mezzo chi vorrebbe utilizzare le primarie per regolare conti di corrente tutti interni al partito, che ci allontanerebbero dagli elettori e dai cittadini".

Pma

© riproduzione riservata