Giovedì 15 Dicembre 2011

Auto/ Bce: Germania 'batte' Italia e Francia grazie all'export

Roma, 15 dic. (TMNews) - Negli ultimi anni "la produzione automobilistica è stata sensibilmente più dinamica in Germania che in Italia e Francia". Lo rileva la Banca centrale europea in un riquadro di analisi contenuto nel suo ultimo bollettino mensile. "Tale differenza rispecchia principalmente il maggiore dinamismo delle esportazioni all'esterno dell'Ue e, in misura minore, delle vendite nazionali di autovetture in Germania". Guardando ad esempio al mercato della Cina, "la Germania ha tratto maggiore vantaggio dalle crescenti esportazioni di autoveicoli verso questo paese. Fra il 2008 e il 2010 - rileva la Bce - il volume di esportazioni automobilistiche (incluse le parti di ricambio) dalla Germania alla Cina è aumentato di oltre il 200 per cento". E così "nel 2011 la quota tedesca del valore delle importazioni totali di autovetture in Cina è stata pari al 60 per cento a fronte del 4 per cento complessivamente per Francia e Italia". Detto in altri termini "l'espansione del prodotto in Germania ha tratto vantaggio non solo dal livello molto più sostenuto della produzione automobilistica nazionale rispetto a Francia e Italia - rileva la Bce - ma anche dal fatto che la produzione di autovetture rappresenta una quota nettamente più ampia della produzione manifatturiera totale".

Voz

© riproduzione riservata