Puglia; Traffico armi e droga, 47 arresti tra Taranto e Brindisi

Puglia; Traffico armi e droga, 47 arresti tra Taranto e Brindisi Sgominata 'mafia embrionale' con diramazioni in altre regioni

Puglia; Traffico armi e droga, 47 arresti tra Taranto e Brindisi
Roma, 10 feb. (Apcom) - Cinquantuno ordinanze cautelari, di cui41 arresti in carcere, 6 agli arresti domiciliari e 4 obblighi didimora, sono state eseguite all'alba di oggi dai poliziotti delcommissariato di Manduria (Taranto), coadiuvati da oltre 140unità della Polizia di varie Questure e reparti della Puglia, econ l'ausilio di unità cinofili e di un elicottero del IX RepartoVolo, per reati in materia di traffico di armi e di sostanzestupefacenti e per delitti di estorsione e di associazione perdelinquere.L'operazione, chiamata 'Scacco alla torre', è il frutto diun'attività di indagine iniziata nell'estate del 2006 e conclusanel gennaio 2008: sono stati sgominati vari gruppi criminalidella provincia di Taranto e Brindisi, inseriti nella rete deltraffico di sostanze stupefacenti e con la disponibilità di armi.Le investigazioni, che hanno portato anche a sequestri di armi,di eroina e di cocaina, hanno ricostruito i vari canali diapprovvigionamento della droga, che veniva spacciata nelterritorio della provincia di Taranto e in particolare a Manduria.E' stata dimostrata anche l'esistenza di una embrionaleorganizzazione criminale, al cui interno figurano alcunipersonaggi di spicco della criminalità manduriana, attiva nelversante orientale della provincia jonica, ma con diramazioni nelcomune di Torre Santa Susanna (Brindisi), dove opera la SacraCorona Unita.Tra gli arrestati figura infatti anche Bruno Andrea, fratello diCiro (boss storico dell'organizzazione criminale), il quale avevaallacciato rapporti illeciti con criminali di spessore dellacittà messapica. Sei ordinanze sono state eseguite a Chieti,Forlì, Vicenza, Reggio Emilia, Alessandria e Firenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA