Martedì 10 Febbraio 2009

Lazio; Resta in carcere pirata strada romeno che era ubriaco

Roma, 10 feb. (Apcom) - Omicidio colposo pluriaggravato, guida in stato di ebbrezza e senza patente, omissione di soccorso e furto. E' stato convalidato l'arresto di Daniel Dan Serban, 36 anni, che la notte tra venerdì e sabato, in via Prenestina, a Roma, dopo aver rubato un'auto, ha investito una macchina provocando la morte del conducente e il ferimento della ragazza che gli era accanto. Stamane, nel carcere di Regina Coeli, si è svolto l'interrogatorio del romeno, davanti al giudice delle indagini preliminari. Il gip ha accolto le richieste del pm Elisabetta Ceniccola ed emesso una ordinanza di custodia cautelare in carcere per Serban. Il romeno, dopo l'incidente, è andato a prendere una birra in un locale vicino. Quando le forze dell'ordine l'hanno portato via, alcune decine di persone hanno cercato di linciarlo.

Nav

© riproduzione riservata