Martedì 10 Febbraio 2009

Usa-Iran; Clinton apre a colloqui diretti con Teheran

New York, 10 feb. (Apcom) - Si fa sempre più concreta l'ipotesi di colloqui diretti tra Stati Uniti ed Iran. Il segretario di Stato americano, Hillary Clinton, ha aperto questa mattina alla possibilità di avviare colloqui con Teheran. Clinton è intervenuta a seguito delle dichiarazioni rilasciate dal presidente iraniano, Mahmoud Ahmadinejad, che si è detto favorevole al dialogo con Washington, purché basato sul reciproco rispetto. L'apertura da parte della Repubblica Islamica è stata definita dal segretario di Stato come la "buona volontà di schiudere il pugno". L'ex first lady, che in mattinata ha avuto un lungo colloquio con il vicepresidente Joe Biden, ha ribadito l'opposizione americana al programma nucleare di Teheran sottolineando la disponibilità della diplomazia statunitense a sviluppare "una migliore conoscenza reciproca". Ahmadinejad ha parlato in occasione dei festeggiamenti, in corso in questi giorni in Iran, per il 30 anniversario della rivoluzione, che coincide anche con l'interruzione delle relazioni diplomatiche con Washington. Bat-Emc 101837 feb 09

MAZ

© riproduzione riservata