Giovedì 19 Febbraio 2009

Afghanistan; Nato: "generale consenso" per invio rinforzi Usa

Cracovia, 19 feb. (Apcom) - L'invio di rinforzi americani in Afghanistan ha ricevuto l'apprezzamento dei ministri della Difesa della Nato, riuniti oggi in un vertice informale a Cracovia. Fonti della Nato hanno confermato il "generale consenso" suscitato dalla decisione di Barack Obama di rinforzare il contingente internazionale nel paese asiatico con 17.000 militari. La revisione della strategia Usa in Afghanistan, d'altra parte, non è stata ancora completata. Ma in un incontro bilaterale tra il segretario generale della Nato, Jaap de Hoop Scheffer, e il segretario alla Difesa Usa, Robert Gates, il capo del Pentagono ha confermato che è intenzione della nuova amministrazione di Washington di annunciare una nuova strategia prima del prossimo vertice dei capi di Stato e di governo a Strasburgo. Gli alleati, ha fatto sapere la Nato, hanno condiviso la necessità che gli sforzi degli Stati Uniti "debbano avere un seguito" e non debbano rimanere isolati: "tutti devono fare di più e i ministri hanno condiviso la necessità di provvedere le forze necessarie per un regolare svolgimento delle elezioni presidenziali" del prossimo 20 agosto in Afghanistan.

Coa

© riproduzione riservata

Tags