Giovedì 19 Febbraio 2009

Cinema; Caterina Murino: Io un'icona sexy? Mi viene da ridere

Roma, 19 feb. (Apcom) - L'attrice italiana Caterina Murino non si reputa un'icona sexy. "Mi viene da ridere solo all'idea - ha confidato l'attrice a 'Cosmopolitan', il mensile in edicola nei prossimi giorni - ma se vogliamo credere a questa storiella della femme fatale, che non mi vede assolutamente d'accordo, dobbiamo partire dal film 'Casino Royale'. Per l'immaginario collettivo, Bond girl fa necessariamente rima con ragazza hot". L'attrice, presto nelle sale con 'Il giardino dell'Eden', in cui avrà una relazione passionale con Mena Suvari e Jack Huston, rifiuta l'idea dell'attrice sempre seducente e perfetta. "Ti dico una cosa - ha continuato la Murino - che probabilmente non ti aspetti da una donna di spettacolo: nella vita di tutti i giorni non mi trucco e indosso solo pantaloni e stivali. A casa ho solo uno specchio, e per giunta piccolo. Ma non mi ci guardo mai. Pensa che a Parigi, dove vivo e sono decisamente più nota che in Italia, per strada non mi riconosce mai nessuno. Così posso vivere la mia vita. E poi sullo schermo non sono io. Sarebbe più corretto attribuire l'etichetta di sex symbol ai miei personaggi più che a me". Invecchiare non sembra far paura all'attrice, che non ama la chirurgia estetica. "Sono convinta - ha proseguito - che il passare del tempo sia fonte di arricchimento. Invecchiare naturalmente fa parte della vita, e nemmeno si nota, mentre un intervento provoca un cambiamento forte. Senza contare che si rischia di sembrare 'imbalsamati'", ha commentato l'attrice che in cambio ha raccontato di non saper resistere al "cioccolato nero con le scorze d'arancia dentro". Poco emerge della vita privata della Murino che ha ammesso di non credere al detto 'In amore vince chi fugge'. "Diciamo che in un futuro mi vedo a Parigi - ha concluso - Secondo me in amore, se ti va di chiamarlo, è giusto farlo, senza aspettare che sia lui a fare la prima mossa e poi credo sia necessario scendere a compromessi", ha spiegato l'attrice, aggiungendo che in questo momento il ruolo che le dà più soddisfazioni è quello di madrina per l'Amref, organizzazione sanitaria privata e senza scopo di lucro che opera in Africa. Caw

MAZ

© riproduzione riservata