Giovedì 26 Febbraio 2009

Scioperi; Ichino: Proposta positiva ma serve meno rigidità

Roma, 26 feb. (Apcom) - Il disegno di legge sugli scioperi rappresenta una proposta positiva, ma deve essere meno rigido. A sostenerlo, in un'intervista a 'La Repubblica', è il giusvalorista e senatore Pd, Pietro Ichino, sottolineando che lo sciopero virtuale non può sostituire quello tradizionale. "Lo sciopero virtuale - spiega Ichino - deve essere sempre, nella vertenza sindacale, uno strumento in più rispetto allo sciopero tradizionale". Quanto alla possibile limitazione del diritto di sciopero, legata della dichiarazione preventiva e individuale di adesione contenuta nel Ddl, il senatore Pd afferma: "ho sostenuto e argomentato quattro anni fa l'opportunità di questa misura". Inoltre, secondo Ichino, non è in contrasto con il diritto di sciopero la possibilità di proclamare lo stop solo se ci sono determinati requisiti di rappresentatività sindacale: "l'articolo 40 della Costituzione attribusice alla legge ordinaria il potere di regolare la materia".

Mlp

© riproduzione riservata