Giovedì 26 Febbraio 2009

Banche; Tremonti: Giuste nazionalizzazioni Usa, ma fatte male

Roma, 26 feb. (Apcom) - La nazionalizzazione delle banche negli Stati Uniti è "una soluzione giusta", ma "è stata fatta nel modo sbagliato". Lo ha detto il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, intervenendo a 'AnnoZero', la trasmissione Tv di Michele Santoro. Secondo il responsabile dell'Economia, "il valore fondamentale di Obama è più nella sua figura simbolica, nella sua immagine, piuttosto che nei sui Piani. Io penso che un'immagine del presidente carica di fiducia e simboli è un bene fondamentale, ma la realtà è più complicata. La crisi in America è molto profonda e continua ad acuirsi". A dimostrazione del fatto che "la crisi è passata dalla finanza all'economia", Tremonti cita i "200 mila treni merci fermi". Per il titolare di via Venti Settembre "l'epicentro della crisi è in America e lì ci sarà la soluzione".

Gab

© riproduzione riservata