Domenica 01 Marzo 2009

Crisi;Appello Papa a politici: Priorita' a famiglie e lavoratori

Città del Vaticano, 1 mar. (Apcom) - Forte appello di Benedetto XVI a politici e imprenditori "affinchè con il concorso di tutti si possa far fronte a questo delicato momento" dando "priorità ai lavoratori e alle loro famiglie". Al termine della preghiera dell'Angelus, in una piazza San Pietro gremita, il Papa volge il pensiero alla crisi economica e pensa soprattutto ai lavoratori. "Mi associo ai vescovi e alle rispettive chiese locali nell'esprimere vicinanza alle famiglie interessate dal problema - dice il Papa - e le affido nella preghiera alla protezione di Maria Santissima e di San Giuseppe, patrono dei lavoratori". Infine, il Papa esprime il proprio "incoraggiamento alle autorità sia politiche che civili, come anche agli imprenditori, affinché con il concorso di tutti si possa far fronte a questo delicato momento. C'è bisogno, infatti, di comune e forte impegno, ricordando che la priorità va data ai lavoratori e alle loro famiglie".

Ssa

© riproduzione riservata

Tags