Domenica 01 Marzo 2009

L'Ue studia piano italiano per l'auto, ottimismo per approvazione

Bruxelles, 2 mar. (Apcom) - Il piano italiano di sostegno al settore automobilistico rivisto lo scorso venerdì troverà una accoglienza favorevole da parte della Commissione europea. Fonti di Bruxelles spiegano infatti che i chiarimenti comunicati venerdì scorso dal governo italiano saranno considerati soddisfacenti dalla Commissione, che quindi dovrebbe dare il via libera al piano. Venerdì scorso il governo italiano aveva risposto alle obiezioni dell'antitrust europeo che avevano forti dubbi sul fatto che la i protocolli che il governo sollecitava alla case automobilistiche limitassero i sostegni solo a chi li avrebbe sottoscritti. Il governo di Roma ha chiarito venerdì che esso "promuove" i protocolli, ma che questi non saranno in alcun modo una discriminante per poter accedere agli aiuti. Qualsiasi produttore europeo di auto, ovunque abbia i propri stabilimenti, potrà dunque accedere ai sostegni statali. Questa assicurazione sembra sia ciò che la Commissione chiedeva e quindi il piano italiano sarà a questo punto approvato, dicono le fonti molto vicine al dossier. Del tema auto ieri al vertice dei capi di Stato e di Governo della ue non si è parlato, anche se si è molto insistito sulla necessità di evitare ogni protezionismo.

Cep

© riproduzione riservata