Giovedì 05 Marzo 2009

Pdl; La Russa avverte Casini: Udc o con noi o contro di noi

Roma, 5 mar. (Apcom) - "Casini si faccia bene i suoi conti perchè la politica dei due forni non paga. E pertanto per essere chiari: se l'Udc dovesse appoggiare Renzi, il candidato del Pd a Sindaco di Firenze, per noi sarebbe impraticabile qualunque altro tipo di accordo". A parlare è Ignazio La Russa, ministro della Difesa e futuro triumviro del nascente Popolo della Libertà, che si dice preoccupato anche per la decisione della Lega di schierarsi su tutto il territorio nazionale. "Non ne abbiamo ancora parlato - afferma al 'Sole 24 Ore' - ma è chiaro che se la Lega persiste in questa scelta se ne dovrà discutere". Tornando al dialogo con l'Udc, La Russa spiega: "Siamo sempre disponibili al confronto, apprezziamo che spesso l'Udc si trovi a dover riconoscere sul merito una convergenza con il centrodestra, come dimostrano i voti in Parlamento. Quel che per noi non è accettabile - ribadisce il ministro della Difesa - è la politica dei due forni, ovvero l'Udc non può pensare di moltiplicare le sue posizioni al governo degli enti locali alleandosi a Firenze con il Pd e in Lombardia con il Pdl. Su questo saremo intransigenti". Ssa

MAZ

© riproduzione riservata