Giovedì 05 Marzo 2009

Sicilia; Agrigento,cemento 'depotenziato' all'ospedale:22 avvisi

Palermo, 5 mar. (Apcom) - Per realizzare il nuovo ospedale di Agrigento potrebbe essere stato utilizzato calcestruzzo 'depotenziato'. E' quanto intende accertare la procura che ha notificato 22 avvisi di garanzia nei confronti di manager, imprenditori e tecnici che hanno avuto un ruolo nella costruzione dell'ospedale San Giovanni di Dio. Le ipotesi di reato sono associazione a delinquere, abuso d'ufficio, omissione atti d'ufficio, favoreggiamento e la truffa. Una consulenza tecnica disposta dal Procuratore Renato Di Natale già avrebbe fatto emergere l'utilizzo di calcestruzzo non idoneo. La struttura, che ha 400 posti letto, potrebbe essere sottoposta a sequestro qualora dovessero emergere pericoli per la stabilità, ma ciò dipenderà dall'esito della perizia affidata al professore Masnada.

Cas

© riproduzione riservata