Giovedì 05 Marzo 2009

Gerusalemme,attacco di un bulldozer ad un autobus, morto l'autore

Roma, 5 mar. (Apcom) - E' morto l'autore del rocambolesco attacco con bulldozer contro un autobus e una vettura della polizia israeliana, oggi a Gerusalemme. L'uomo è stato neutralizzato a colpi di arma da fuoco sparati da un taxista armato che ha assistito alla scena e successivamente dagli agenti intervenuti sul posto, ed è morto in seguito per le ferite riportate. La polizia non ha diffuso il nome del presunto terrorista che non portava con sè documenti di riconoscimento (secondo gli agenti è stato un attacco terroristico), ma hanno fatto sapere che a bordo del bulldozer c'era una copia del corano aperta. Il sindaco di Gerusalemme Nir Barkat ha proposto la demolizione della casa dell'uomo, una tattica utilizzata dai vertici dello Stato ebraico, che ha suscitato nei giorni scorsi le critiche della comunità internazionale, quelle del segretario di Stato Usa Hillary Clinton in primo luogo. L'episodio è avvenuto nella zona sud di Gerusalemme, nei pressi del frequentato centro commerciale Malkha, poco dopo le 13 ora locale. Nell'attacco due agenti sono rimasti feriti ma non sono in gravi condizioni. L'autobus non trasportava passeggeri e la strage è stata dunque evitata.

Bfr

© riproduzione riservata