Giovedì 05 Marzo 2009

Bce: grave rallentamento economia, Pil 2009 tra -3,2% e -2,2%

Roma, 5 mar. (Apcom) - La Banca centrale europea rileva un "grave rallentamento" dell'attività economica, sia a livello globale sia nell'area euro, che ha trovato conferme nei dati delle indagini preliminari dei primi mesi del 2009. Tanto che i tecnici della Bce hanno effettuato una revisione al ribasso molto marcata sulle loro previsioni per l'economia dell'Unione monetaria: per quest'anno si attendono una recessione del Pil che si attesterà tra il 3,2 per cento e il 2,2 per cento. Per il 2010 prevedono un andamento del Pil tra il meno 0,7 per cento e il più 0,7 per cento. Previsioni riferite dal presidente della Bce, Jean-Claude Trichet, durante la conferenza stampa a seguito del consiglio direttivo. Nettamente riviste al ribasso anche le stime sull'inflazione.

Voz

© riproduzione riservata