Domenica 08 Marzo 2009

8 Marzo; Papa: Donne siano rispettate e valorizzate

Città del Vaticano, 8 mar. (Apcom) - Le donne di tutto il mondo "siano sempre più rispettate nella loro dignità e valorizzate nelle loro positive potenzialità": lo chiede a gran voce il Papa, che prega per tutte le donne del mondo nella festa dell'8 marzo. Al termine della preghiera dell'Angelus, davanti a una piazza San Pietro affollata, Benedetto XVI prende spunto dalla festa odierna per "riflettere sulla condizione della donna" e invita a "rinnovare l'impegno, perchè sempre e dovunque ogni donna possa vivere e manifestare in pienezza le proprie capacità ottenendo pieno rispetto per la sua dignità". Il Pontefice ricorda in particolare "il Concilio Vaticano II e il magistero pontificio, in particolare la Lettera apostolica Mulieris dignitatem" di Giovanni Paolo II sul ruolo della donna nella chiesa e nella società. Ma "più degli stessi documenti valgono le testimonianze dei santi; e la nostra epoca - afferma - ha avuto quella di Madre Teresa di Calcutta: umile figlia dell'Albania, diventata, per la grazia di Dio, esempio a tutto il mondo nell'esercizio della carità e nel servizio alla promozione umana". Un pensiero infine, Benedetto XVI vuole rivolgerlo a tutte quelle donne che "lavorano ogni giorno, nel nascondimento, per il bene dell'umanità e per il Regno di Dio! Assicuro oggi la mia preghiera per tutte le donne - conclude Ratzinger - perché siano sempre più rispettate nella loro dignità e valorizzate nelle loro positive potenzialità".

Fus

© riproduzione riservata

Tags