Lunedì 09 Marzo 2009

Edilizia; Franceschini: Bocciamo proposta, rovina territorio

Roma, 9 mar. (Apcom) - Dario Franceschini boccia il piano per l'edilizia annunciato dal governo sottolineando che si tradurrà in cementificazione e deturperà il territorio italiano. Il segretario del Pd al progrmma 'In mezz'ora' spiega così la sua contrarietà: "C'è bisogno assolutamente di far ripartire l'economia e il settore dell'edilizia, e tutto ciò che lo mette in moto va bene, ma questa proposta è uno sbaglio, è una specie di cementificazione dell'Italia, ed è un pò campata sulla luna, Berlusconi parla di aggiungere due, tre stanze alle ville, dimostra così di non sapere come vivono gli italiani che stanno in condomini al terzo, o quarto piano, dove aggiungono le stanze sul pianerottolo?". Secondo il segretario del Pd perciò questo piano è "pericolosissimo soprattuto in Italia perchè quello che ci rende unici nel mondo è il paesaggio, i nostri centri storici, così si rovina territorio, perciò bocciata la proposta; è come se un paese arabo bruciasse il petrolio". Gal

MAZ

© riproduzione riservata