Lunedì 09 Marzo 2009

Afghanistan; Gul Agha Sherzai conferma candidatura contro Karzai

Roma, 9 mar. (Apcom) - Gul Agha Sherzai, leader di etnia pashtun e governatore della provincia di Nangahar, ha confermato oggi all'Independent la sua intenzione di candidarsi alle presidenziali afgane e sfidare l'attuale presidente Hamid Karzai. L'ex signore della guerra, il primo leader afgano ad incontrare Barack Obama durante la sua visita in Afghanistan prima delle elezioni, ha detto di sostenere l'apertura del presidente americano verso un negoziato con i talebani e di voler aprire al dialogo con tutti i capi tribali afgani. "Mi rivolgerò a tutti gli anziani per aprire al negoziato con i talebani cui è stato fatto il lavaggio del cervello da parte di altri", ha detto il governatore. "Non baserò la mia politica sulla distruzione e sui raid aerei. Ci sono tanti altri modi per avvicinare queste persone che non la guerra". Sherzai conosce bene i nemici talebani. Ex mujahedin, era riuscito a cacciare i talebani da Kandahar nel 2001 quando era governatore di quella provincia, subito dopo l'attacco alle torri gemelle, con l'appoggio delle Forze speciali americane. Ma adesso le milizie si sono riunite e, quando ha incontrato nel luglio scorso l'allora candidato Obama, ha discusso con lui le diverse opzioni per riportare la pace nelle regioni al confine con il Pakistan. Ma molti critici di Sherzai attribuiscono proprio al suo modo dispotico e corrotto di governare la provincia di Kandahar la causa dell'attuale situazione di ingovernabilità, poiché i favoritismi nei confronti dell'etnia pashtun avrebbero rotto gli equilibri tribali.

Fcs

© riproduzione riservata