Lunedì 09 Marzo 2009

Crisi; Ue: Entro 2010 potrebbero esserci altri 6 mln disoccupati

Roma, 9 mar. (Apcom) - In Europa c'è una "recessione senza precedenti che potrebbe causare altri 6 milioni di disoccupati entro il 2010 e produrre gravi conseguenze sociali per le famiglie e le persone". E' quanto si legge nel documento del Comitato per l'occupazione e la protezione sociale contenente i messaggi chiave del consiglio Epsco al consiglio europeo di primavera. "In molti stati membri - si legge nel documento - la maggiore flessibilità consente ora alle imprese di adeguare rapidamente la propria capacità produttiva. Ma il rapido aumento della disoccupazione è al centro delle preoccupazioni dei cittadini dell'Ue: per incentivare l'occupazione, prevenire e limitare la perdita dei posti di lavoro e le ripercussioni sociali sono necessarie misure tempestive, temporanee e mirate". Vis

MAZ

© riproduzione riservata