Lunedì 09 Marzo 2009

Nordirlanda; Attentato Antrim, Brown: colpevoli non sfuggiranno

Belfast, 9 mar. (Ap) - I responsabili dell'omicidio di due militari britannici uccisi sabato ad Antrim non sfuggiranno alla giustizia e il gruppo paramilitare cattolico della Real Ira non mineranno il processo di pace in corso in Irlanda del Nord: lo ha affermato il premier britannico Gordon Brown, giunto in visita nella caserma di Antrim teatro dell'attentato. I due killer e l'autista "devono essere catturati e portati davanti alla giustizia il più presto possibile", ha dichiarato Brown, che in giornata incontrerà i vertici della polizia e i principali dirigenti politici nordirlandesi. L'attentato, rivendicato dal gruppo paramilitare cattolico dissidente Real Ira, è il primo agguato mortale contro le forze di sicurezza britanniche nell'Ulster da 12 anni a questa parte. Secondo la ricostruzione della polizia due terroristi hanno aperto il fuoco da una macchina in corsa contro quattro militari che erano usciti fino all'ingresso della caserma di Massereene per ritirare delle pizze; altri due soldati sono rimasti feriti così come i due ragazzi che avevano effettuato la consegna.

Mgi

© riproduzione riservata

Tags