Lunedì 09 Marzo 2009

Champions; Juve-Chelsea, Hiddink: Non ci chiuderemo in difesa

Roma, 9 mar. (Apcom) - Assicurando che il suo Chelsea domani "non si chiuderà in difesa", il tecnico olandese Guus Hiddink avverte che quella contro la Juventus sarà "una partita dura, così come lo è stata all'andata". Alla vigilia del match in programma domani all'Olimpico di Torino per il ritorno degli ottavi di finale, Hiddink ha quindi anticipato che i blues non scenderanno in campo per difendere l'1-0 colto nella gara di andata a Stamford Bridge. "La cosa migliore sarebbe terminare la partita a reti inviolate, ma aspettare e giocare solo in difesa sarebbe sbagliato", ha detto oggi l'allenatore del Chelsea in conferenza stampa. "Se ti limiti ad aspettare nella seconda partita e non hai iniziativa, rischi grosso. Non appena avremo l'occasione, quindi, cercheremo di attaccare". Dal fronte formazione, poi, il tecnico ha spiegato che "Essien è stato fuori a lungo" e che "per lui è difficile trovare il ritmo partita", che "Carvalho sta abbastanza bene, ma non è ancora al top", che Anelka "ha ripreso l'altro ieri ad allenarsi" e che il suo possibile impiego verrà valutato solo dopo la rifinitura di questa sera, e che nel caso del fantasista Deco, reduce da un infortunio al tendine, "occorre prudenza".

CAW

© riproduzione riservata