Sabato 14 Marzo 2009

Darfur; Responsabile Khartoum: ostaggi Msf non ancora liberi

KhartoumI , 14 mar. (Apcom) - I volontari dell'organizzazione umanitaria Medici senza Frontiere (Msf), presi in ostaggio nel Darfur, nell'ovest del Sudan, "non sono stati ancora liberati", ma lo saranno "presto". Lo ha detto un alto responsabile sudanese, parlando in condizione di anonimato. "Non sono stati liberati ma lo saranno presto", ha detto il responsabile sudanese all'Afp, aggiungendo che i quattro volontari di Msf, tra i quali c'è l'italiano Mauro D'Ascanio, "sono in buona salute". I quattro ostaggi sono stati rapiti mercoledì sera a Serif Umra da un gruppo di uomini armati - probabilmente comuni criminali - nel Darfur settentrionale, uno dei tre stati in cui si divide l'omonima regione, teatro dal 2003 di un violento conflitto interno.

Cep

© riproduzione riservata

Tags