Sabato 14 Marzo 2009

Madagascar; Ex premier Sylla chiede dimissioni Presidente

Antananarivo, 14 mar. (Apcom) - Il presidente dell'Assemblea nazionale del Madagascar ed ex premier Jacques Sylla ha chiesto le dimissioni del presidente Marc Ravalomanana, definita "unica soluzione" alla crisi politica del Paese. Intervenendo alla manifestazione organizzata dall'opposizione ad Antananarivo, Sylla ha inoltre lanciato un appello a "tutti i dirigenti che sostengono ancora il Presidente a dire la verità": "Deve dare le dimissioni". Alla manifestazione - alla quale assistono circa 15mila persone - partecipa anche Andry Rajoelina, leader dell'opposizione malgascia in clandestinità dal 6 marzo scorso: l'ex sindaco della capitale è apparso sul palco circondato da militari, senza al momento aver ancora preso la parola. Poco fa Roindefo Zafistimivalo Monja, il "Primo ministro" dell'autoproclamata "Alta Autorità di transizione", ha annunciato davanti alla Corte Costituzionale che "il Presidente della Repubblica, l'Assemblea Nazionale, il Senato e il governo" sono da considerarsi decaduti dalle loro funzioni. Leggendo una dichiarazione firmata dallo stesso Rajoelina, Monja - che insieme agli altri "Ministri" e a una trentina di militari ha occupato gli uffici dell'esecutivo - ha inoltre reao noto di aver preso l'impegno di "organizzare le elezioni presidenziali e legislative" entro i prossimi due anni. (fonte Afp)

Mgi

© riproduzione riservata

Tags