Lunedì 16 Marzo 2009

Rapiti in Somalia tre dipendenti stranieri dell'Onu

Mogadiscio, 16 mar. (Apcom) - Tre dipendenti stranieri dell'Onu sono stati rapiti stamattina da uomini armati nel sud della Somalia. Lo ha rivelato una fonte dell'Onu parlando sotto copertura di anonimato. I tre stranieri dell'Onu, accompagnati da un collega somalo, sono stati rapiti mentre si recavano in un aerodromo situato in prossimità della città di Wajid (250 chilometri a nordovest di Mogadiscio), secondo la fonte raggiunta al telefono da Mogadiscio. Uomini armati hanno intercettato la loro auto mentre andavano a prendere un aereo dopo aver passato la notte in transito a Wajid, aggiunge la fonte. Il veicolo è stato trovato più tardi, abbandonato. I tre stranieri - uno di nazionalità keniana e gli altri due "occidentali" di non meglio precisata nazionalità - lavorano per il Programma alimentare mondiale (Pam) e il programma delle Nazioni unite per lo sviluppo (Pnud), secondo la stessa fonte.

Ard

© riproduzione riservata

Tags