Lunedì 16 Marzo 2009

Israele; Tzipi Livni ribadisce il suo no a ingresso coalizione

Roma, 16 mar. (Apcom) - La leader del partito centrista israeliano Kadima, Tzipi Livni, ha ribadito oggi il suo no a entrare nel governo di coalizione con il Likud. In un vertice di partito l'attuale ministro degli Esteri uscente ha rimarcato che Kadima non entrerà in un governo che non condivide la soluzione basata sui due stati (israelo-palestinese). "Il nostro concetto di governo di unità nazionale non è cambiato. Non riguarda il numero di ministeri, neanche il numero di partiti che lo formano. La vera unità esiste quando due partiti che hanno conquistato la fiducia degli elettori, lavorano insieme su un obiettivo comune. Ad oggi - ha concluso Livni, secondo quanto riferisce il Jerusalem Post - non ci sono altre opzioni". Ieri notte il premier incaricato israeliano Benjamin Netanyahu ha concluso l'accordo di coalizione con Israel Beiteinu, (Israele Casa Nostra) in base al quale il leader della formazione di estrema destra Avigdor Lieberman diventa ministero degli Esteri. Bfr 161552 mar 09

Cep

© riproduzione riservata