Martedì 17 Marzo 2009

Pdl, Gelmini: Freschezza e disciplina, cosi' cambieremo il paese

Roma, 17 mar. (Apcom) - "Noi non faremo la fine del governo Prodi che cadde quando nacque il Pd. Il nuovo partito trasformerà la crisi economica in un'opportunità". Il ministro dell'Istruzione, Maria Stella Gelmini, in un'intervista a Il Giornale parla del Pdl che nascerà ufficialmente con il congresso del 27,28 e 29 marzo a Roma. Gelmini aggiunge che il progetto del centrodestra è valido perchè "An e Forza Italia hanno fatto una traversata nel deserto insieme e insieme governano il Paese e il partito non è nato con una fusione a freddo decisa nelle stanze del potere come il Pd" e sulla tenuta del governo aggiunge "c'è una leadership forte e una maggioranza compatta. Manca solo un grande partito di centrodestra". Il ministro non ha dubbi, all'interno della nuova formazione non si formeranno correnti e la ricetta per il successo, secondo il ministro sarà "mantenere l'apertura, la freschezza, la fantasia e la creatività di Forza Italia e coniugarle con la disciplina e l'attaccamento al partito di An". Sulla possibilità di candidarsi alle europee, infine, la Gelmini risponde che "se Berlusconi mi chiama, io lo seguirò come ho sempre fatto".

Gal

© riproduzione riservata