Martedì 17 Marzo 2009

Francia; Marcia indietro di Dati, no a carcere per minori 13 anni

Roma, 17 mar. (Apcom) - Rachida Dati abbandona l'idea del carcere a partire dai 12 anni per i delinquenti. Le nuove linee tracciate dal ministro della Giustizia francese per la riforma del codice penale minorile prevedono invece un "regime civile speciale" cui i minori di 13 anni verranno sottoposti. Il progetto riprende "in gran parte" le 70 proposte del rapporto della commissione Varinard, consegnato in dicembre. Con un'eccezione degna di nota: l'idea di abbassare da 13 a 12 anni la responsabilità penale (e quindi il carcere) per i responsabili. Una misura abbandonata, scrive oggi Liberation, a causa delle polemiche suscitate. La Guardasigilli, che all'epoca l'aveva giudicata di "buon senso" era stata criticata dal primo ministro Francois Fillon. Molti giudici minorili avevano lanciato una petizione sulla rete per denunciare gli "eccessi penali come unica risposta" alla delinquenza minorile.

Fcs

© riproduzione riservata