Mercoledì 18 Marzo 2009

Turismo; Il 44% dei russi in Italia dorme in hotel a 4 e 5 stelle

Milano, 18 mar. (Apcom) - Il 43% dei turisti provenienti dalla Russia in Italia ha un'età compresa tra i 35 e i 55 anni, il 36,9% è impiegato in varie professioni e il 44,4% dorme in alberghi a 4 e 5 stelle. E' il profilo tracciato da Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano, che organizza dal 18 al 21 marzo, insieme a Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia e Enit, una missione di promozione turistica di Milano e della Lombardia a Mosca in occasione della Mitt, fiera internazionale del turismo. Quattordici aziende lombarde saranno presenti all'evento grazie ad uno stand dedicato alla promozione dell'offerta turistica milanese e lombarda. Il 2008 ha confermato che la Lombardia, insieme a Emilia Romagna, Toscana, Veneto e Lazio, è tra le regioni italiane più visitate dai russi e che l'Italia è il primo Paese al mondo per flussi turistici dalla Russia, tra quelli che richiedono il visto d'ingresso. "La missione a Mosca - scrive in una nota Pier Andrea Chevallard, segretario generale della Camera di commercio di Milano e direttore di Promos - è considerata strategica, in quanto l'incoming turistico dalla Russia, verso l'Italia, solo nel 2007, è aumentato di circa il 35% rispetto all'anno precedente e sempre nello stesso anno, gli esercizi ricettivi italiani hanno registrato circa 940mila arrivi di turisti russi". "In un momento così delicato - prosegue Chevallard - risulta di fondamentale importanza fare leva su un settore come quello del turismo che, grazie alle straordinarie potenzialità del nostro Paese, può davvero diventare un volano per la ripresa, oltre che dare un contributo decisivo per ridare slancio alle attività dei piccoli e medi imprenditori". Nella sola Mosca sono presenti 210 aziende italiane e l'interscambio commerciale tra i due Paesi è costantemente aumentato nel corso degli ultimi anni. "Dal 2007 al 2008, l'export della Lombardia verso la Russia - conclude Chevallard - è aumentato del 10% e l'import del 26,36%, mentre Milano ha fatto registrare un incremento delle esportazioni del 7,35% e addirittura del 33,85% delle importazioni. Questi dati si inseriscono in una tendenza positiva che riguarda tutto il Paese. L'Italia ha infatti incrementato dell'11,05% le importazioni dei prodotti dalla Russia e del 10,91% le esportazioni". La missione a Mosca fa parte di un roadshow che nel 2009 coinvolgerà anche Inghilterra ed Israele.

Red-Asa

© riproduzione riservata