Martedì 24 Marzo 2009

I reali di Svezia da oggi in visita di Stato in Italia

Roma, 24 mar. (Apcom) - I reali di Svezia, re Carl XVI Gustaf e la regina Silvia, saranno in Italia da oggi fino al 27 marzo per una visita di stato su invito del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Nel corso del soggiorno italiano, i reali svedesi incontreranno le più alte cariche dello Stato, del governo e delle città di Roma e Bologna, prendendo parte a una serie di iniziative realizzate con varie istituzioni italiane. L'obiettivo della visita, la prima dal 1991, è quello di rafforzare le relazioni, già eccellenti, tra i due Paesi", ha detto l'ambasciatore di Svezia a Roma, Anders Bjurner, "in particolare in ambito culturale, scientifico e commerciale". Ma anche nei settori "economici e politici", ha continuato il diplomatico, ricordando che l'Italia "ha la presidenza del G8, mentre la Svezia assumerà quella dell'Unione europea nel secondo semestre dell'anno". Questo il programma della visita dei reali di Svezia a Roma e Bologna: oggi, alle 11.30, re Carl XVI e la regina Silvia saranno ricevuti al Quirinale dal presidente Napolitano; nel pomeriggio il sovrano verrà ricevuto a palazzo Giustiniani dal presidente del Senato, Renato Schifani, successivamente a Montecitorio incontrerà il presidente della Camera dei deputati, Gianfranco Fini. Alle 15 la regina Silvia di Svezia parteciperà all'apertura del seminario "Sentire - Che Bello!" organizzato dall'Ospedale Fatebenefratelli. Nel tardo pomeriggio re Carl XVI e la regina Silvia inaugureranno all'Istituto svedese a Roma una nuova biblioteca e parteciperanno alla presentazione del progetto "Via Tiburtina". In serata al Quirinale verrà offerto dal presidente della Repubblica e dalla signora Napolitano un pranzo in onore dei reali di Svezia. Mercoledì 25 marzo, alle 10, re Carl XVI e la regina Silvia si recheranno all'Altare della Patria per un tributo alla tomba del milite ignoto dove verranno accolti dal ministro della Difesa, Ignazio La Russa. Successivamente saranno ricevuti al Campidoglio dal sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Alle 12.30 si trasferiranno alla Galleria Borghese per un incontro con il ministro per i Beni e le Attività culturali, Sandro Bondi e una visita al museo. Alle 13.30 a Villa Madama saranno ospiti a colazione del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Nel pomeriggio il sovrano parteciperà in Confindustria al convegno "Crescere con la ricerca e li'innovazione". Parteciperanno tra gli altri, il ministro dell'Istruzione, Mariastella Gelmini e il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia. Sempre nel pomeriggio, la regina di Svezia inaugurerà il Festival della cultura infantile svedese presso Explora, il museo dei bambini di Roma. Giovedì 26 marzo, il trasferimento a Bologna. Nel pomeriggio re Carl XVI e la regina Silvia visiteranno Palazzo Poggi e l'università del capoluogo emiliano. Successivamente parteciperanno alla conferenza "Svezia e Ue, le sfide del futuro" assieme al ministro degli Esteri Carl Bildt e all'ex presidente della Commissione europea, Romano Prodi. In serata, alla Prefettura di Bologna, verrà offerto un pranzo in onore dei reali di Svezia. Venerdi 27 marzo, re Carl XVI e la regina Silvia visiteranno il Museo Marconi e parteciperanno al Seminario sulle radiocomunicazioni e il futuro. Ampia la delegazione di governo e di imprenditori svedesi che viaggerà assieme a re Carl XVI e alla regina Silvia. Tra gli altri ci sarà anche il ministro degli Esteri, Carl Bildt che, mercoledì 25 marzo, parteciperà al convegno "Il Futuro dell'Europa" organizzato al Campidoglio cui prenderà parte anche il capo della Farnesina, Franco Frattini.

Bla

© riproduzione riservata