Giovedì 21 Maggio 2009

Crisi;Napolitano:Gravi effetti,mette alla prova coesione sociale

Roma, 21 mag. (Apcom) - "Le imprese italiane affrontano oggi un compito di grandissima difficoltà. Occorre fronteggiare e superare le conseguenze di una crisi finanziaria ed economica internazionali che determina anche in Italia gravi effetti sul sistema produttivo e sull'occupazione e mette alla prova la coesione sociale del Paese". E' quanto sostenuto in un messaggio inviato alla presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, in occasione dell'assemblea annuale degli industriali, dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Il capo dello Stato sottolinea quindi che "compito primario delle istituzioni, con il concorso di tutte le parti sociali, è operare a sostegno delle imprese e delle famiglie maggiormente esposte ai contraccolpi della crisi, nella prospettiva dell'avvio di una nuova fase di sviluppo che veda congiungersi l'apertura dei mercati alla concorrenza e alla competizione, nel rifiuto di ogni tentazione protezionistica".

Pda/Ral

© riproduzione riservata