Giovedì 21 Maggio 2009

Fini: Parlamento interlocutore ineludibile e qualificato

Roma, 21 mag. (Apcom) - Quando riesce ad operare attraverso procedure "aperte", il Parlamento "viene percepito dalla società come un interlocutore ineludibile, qualificato e impegnato". Lo afferma il presidente della Camera, Gianfranco Fini, che invita a prestare attenzione all'iter di approvazione del federalismo fiscale che, osserva, "smentisce la tesi dell'inevitabile tramonto del ruolo del Parlamento come legislatore, della sua presunta matginalizzazione nella definizione delle leggi".

Grb

© riproduzione riservata